Da DISPOSIZIONI AGGIORNATE A QUANTO DISPOSTO DAL DPCM 3 NOVEMBRE 2020 PER LE “AREE DEL TERRITORIO NAZIONALE CARATTERIZZATE DA UNO SCENARIO DI MASSIMA GRAVITÀ E DA UN LIVELLO DI RISCHIO ALTO”, LE C.D. “ZONE ROSSE”. Arcivescovo Mons Bellandi 

La celebrazione del Battesimo è consentita, al di fuori della S. Messa e alla presenza dei soli padrini e dei familiari più stretti.

________________________________________________________________________

Sabato 14 novembre 2020

PROTOCOLLO dal 15 NOVEMBRE 2020 IN POI

INDICAZIONI per la CELEBRAZIONE del SACRAMENTO del BATTESIMO nella PARROCCHIA del SACRO CUORE in EBOLI 
 
 
Per una corretta applicazione del Protocollo riguardante la graduale ripresa delle celebrazioni liturgiche con il popolo, firmato dal Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, dal Presidente del Consiglio e dal Ministro dell’Interno il 7 maggio 2020, concernente le necessarie misure di sicurezza cui ottemperare, nel rispetto della normativa e delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID 19, e delle Disposizioni dell'Arcivescovo Bellandi, vengono qui di seguito date le indicazioni (valide fino a nuova disposizione) a cui attenersi per la partecipazione alla celebrazione del Sacramento del Battesimo nella Chiesa parrocchiale del Sacro Cuore in Eboli.
Chiunque deliberatamente non ottempera alle indicazioni proposte, si assume personalmente la responsabilità morale, civile e penale delle azioni commesse. 
Le violazioni significative alle indicazioni proposte per la tutela della salute dei partecipanti alla celebrazione del Battesimo, saranno denunciate alle competenti Autorità.
 
Se il Battesimo non si può differire in data successiva alla cessazione dell’emergenza sanitaria, lo si può celebrare:
- di domenica;
- nella Chiesa parrocchiale del Sacro Cuore;
- senza la Messa;
- un battesimo alla volta (cioè evitando di riunire più battezzandi insieme);
- in orario da concordare con la Segreteria parrocchiale, indicativamente alle ore 11.00;
- con l’obbligo (in Chiesa e nel piazzale) di indossare accuratamente la mascherina, la quale dovrà coprire naso e bocca.
 
La partecipazione alla Celebrazione del Battesimo è contingentata.
Ai partecipanti sarà indicato il posto assegnato in Chiesa, dal quale non ci si potrà spostare fino al momento della conclusione della celebrazione.
A conclusione della celebrazione, i partecipanti riceveranno precise indicazioni per il percorso da seguire per l’uscita in sicurezza dalla Chiesa e dal Complesso parrocchiale. 
 
E' ammessa la presenza di un solo Fotografo autorizzato dalla Segreteria parrocchiale.
Al Fotografo (e al Video Operatore) verrà assegnato un posto dal quale poter operare, senza la possibilità di spostarsi dallo stesso posto.
Non è consentita la presenza di collaboratori/aiutanti del Fotografo (e del Video operatore).
È vietato effettuare foto di gruppo prima e dopo la celebrazione del Battesimo, a motivo del rispetto del distanziamento sociale.
 
 
PREPARAZIONE DELLA CELEBRAZIONE
 
Il luogo della celebrazione del Battesimo è la Chiesa parrocchiale del Sacro Cuore.
Le disposizioni che il Protocollo prevede sono le seguenti:
- il mantenimento delle distanze di sicurezza per il posizionamento di ogni fedele (almeno un metro laterale e frontale, tenendo presente che le distanze possono variare se non tutti assumono contemporaneamente la stessa posizione, come lo stare in piedi, in ginocchio, seduti);
- la necessità di prevedere opportuni spazi da lasciare liberi (corridoi di almeno due metri) per i movimenti come l’ingresso e l’uscita;
- realizzare la necessaria igienizzazione (non è necessaria una sanificazione certificata) degli spazi utilizzati dai fedeli.
 
Il calcolo della capienza massima disponibile è stato effettuato in forma prudenziale prevedendo una distanza di sicurezza di quasi due metri rispetto a quella indicata dalla vigente normativa pari ad un metro tra i fedeli, sia lateralmente sia frontalmente.
È garantita la presenza di corridoi di scorrimento larghi circa due metri.
 
Anche in considerazione delle sollecitazioni che in questa emergenza ci vengono fatte, affinché le persone più vulnerabili rimangano al sicuro a casa, si invitano anziani e malati a restare nelle proprie abitazioni.
 
Al cancello laterale del complesso parrocchiale e all’ingresso della chiesa è stato esposto permanentemente un avviso, con le informazioni più importanti circa la partecipazione alle celebrazioni (vedi immagine cartello in Appendice).
 
Non vanno utilizzati nel luogo della celebrazione foglietti, libretti dei canti, libri di preghiere e/o altro materiale, cartaceo e non, che può essere veicolo di contagio.
 
È garantita l’igienizzazione previa dei posti a cui hanno accesso i fedeli.
Il Parroco e il Vice Parroco provvedono personalmente ad igienizzare i banchi che i fedeli utilizzeranno. 
I fedeli sono diffidati - per evitare il possibile contagio - dal toccare qualsivoglia oggetto (maniglie delle porte, passamani, …) nell’area esterna del Complesso parrocchiale e all’interno della Chiesa, ad eccezione del banco assegnato quale posto a sedere per la partecipazione al Battesimo.
 
Alla pulizia del pavimento della Chiesa parrocchiale - fino alla conclusione dell’emergenza Covid-19 - provvedono personalmente il Parroco e il Vice Parroco, nei tempi e nei modi ritenuti più opportuni.
 
Per l’igienizzazione, sulle superfici dei banchi vengono utilizzate soluzioni alcoliche al 70% (ad esempio: 400 cl alcool denaturato a 90 gradi, diluito con 100 cl d’acqua).
 
 
L’ACCESSO AL LUOGO DELLA CELEBRAZIONE
 
Per l’accesso al piazzale del Complesso parrocchiale e alla Chiesa, è necessario evitare assembramenti ed occorre mantenere sempre la distanza di sicurezza, che all’ingresso e all’uscita, deve essere di un metro e mezzo. 
 
Il Parroco e/o il Vice Parroco, all’orario concordato - cioè indicativamente alle ore 11.00 - con accesso dal cancello laterale, consentirà l’ingresso – con le autovetture o a piedi – nel complesso parrocchiale esclusivamente ai genitori del battezzando e agli invitati presenti.
Richiuso il cancello, non sarà consentito l’ingresso ad eventuali ritardatari.
 
Il Parroco e/o il Vice Parroco:
- vigilerà affinché nessun fedele sosti nel piazzale (l’area all’aperto del Complesso parrocchiale è completamente interdetta, eccetto per il parcheggio delle auto e per l’accesso alla Chiesa);
- indicherà ad ogni fedele il percorso di accesso per garantire un ingresso ordinato e nel rispetto della distanza di sicurezza; 
- controllerà che ogni fedele indossi accuratamente la mascherina, la quale dovrà coprire naso e bocca;
- assegnerà a ciascun fedele il posto da occupare in Chiesa (sono vietati spostamenti non strettamente necessari);
- uno dei sacerdoti o il diacono inizierà la celebrazione del Battesimo, mentre l’altro sacerdote o il diacono sarà presente in Chiesa per vigilare sul rispetto delle disposizioni atte a tutelare la salute (evitare il rischio di contagio da Coronavirus) dei partecipanti alla celebrazione del Battesimo.
 
Durante l'entrata e l'uscita dei fedeli le porte della Chiesa rimangono aperte per favorire un flusso più sicuro ed evitare che le maniglie e le porte siano toccate.
 
Per l’accesso delle persone in carrozzina, si prega di comunicarne la presenza alla Segreteria parrocchiale per predisporre uno spazio adeguato.
 
In prossimità dell’accesso è disponibile il liquido igienizzante, di cui i fedeli potranno servirsi se lo riterranno opportuno.
 
Non sono disponibili i cestini, pertanto eventuali rifiuti (guanti, mascherine, fazzolettini, salviettine igienizzanti, ….) non possono essere lasciati nell’area del Complesso parrocchiale.
 
I servizi igienici non sono utilizzabili.
 
Le fontane del piazzale non sono utilizzabili.
 
È vietato fumare nell’intera area del Complesso parrocchiale.
 
 
DURANTE LA CELEBRAZIONE
 
Alcune indicazioni per la Celebrazione.
Per il segno di croce sulla fronte del bambino nei riti di accoglienza e per le unzioni con l’olio dei catecumeni ed il sacro crisma il sacerdote/diacono indossa guanti protettivi.
Si omette il rito dell’Effetà nei riti esplicativi.
 
Al momento di togliere i guanti, il sacerdote/diacono farà attenzione a non toccare con le dita scoperte la superficie esterna dei guanti.
Al termine della celebrazione, tali guanti vengono bruciati. 
 
Anche ai sacerdoti e al diacono, è richiesto di rispettare sempre la distanza di sicurezza di almeno un metro e di portare la mascherina.
Il diacono o il presbitero che si appresta alla proclamazione, può abbassare la mascherina.
 
 
L’USCITA DAL LUOGO DELLA CELEBRAZIONE
 
Conclusa la celebrazione del Battesimo, uno dei sacerdoti avverte i fedeli circa le modalità di uscita dal luogo della celebrazione.
 
Anche per uscire dal luogo della celebrazione occorre evitare assembramenti, mantenendo la distanza di sicurezza di un metro e mezzo; conviene che i primi ad uscire siano i più vicini agli accessi.
Il tutto sarà regolato da uno dei sacerdoti.
 
Dopo la celebrazione sarà cura dei sacerdoti sanificare personalmente i banchi.
 





_________________________________________________________________________

Mercoledì 14 ottobre 2020

PROTOCOLLO dal 1° NOVEMBRE 2020 IN POI

INDICAZIONI per la CELEBRAZIONE del SACRAMENTO del BATTESIMO nella PARROCCHIA del SACRO CUORE in EBOLI 
 
 
Per una corretta applicazione del Protocollo riguardante la graduale ripresa delle celebrazioni liturgiche con il popolo, firmato dal Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, dal Presidente del Consiglio e dal Ministro dell’Interno il 7 maggio 2020, concernente le necessarie misure di sicurezza cui ottemperare, nel rispetto della normativa e delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID 19, vengono qui di seguito date le indicazioni (valide fino a nuova disposizione) a cui attenersi per la partecipazione alla celebrazione del Sacramento del Battesimo nella Chiesa parrocchiale del Sacro Cuore in Eboli.
Chiunque deliberatamente non ottempera alle indicazioni proposte, si assume personalmente la responsabilità morale, civile e penale delle azioni commesse. 
Le violazioni significative alle indicazioni proposte per la tutela della salute dei partecipanti alla celebrazione del Battesimo, saranno denunciate alle competenti Autorità.
 
Se il Battesimo non si può differire in data successiva alla cessazione dell’emergenza sanitaria, lo si può celebrare:
- di domenica;
- nella Chiesa parrocchiale del Sacro Cuore;
- senza la Messa;
- un battesimo alla volta (cioè evitando di riunire più battezzandi insieme);
- in orario da concordare con la Segreteria parrocchiale, indicativamente alle ore 11.00;
- con l’obbligo (in Chiesa e nel piazzale) di indossare accuratamente la mascherina, la quale dovrà coprire naso e bocca.
 
I genitori (ed eventualmente i Padrini) sono tenuti a partecipare a due incontri di Preparazione.
La data e l’orario degli incontri di preparazione sono fissati d’intesa con la Segreteria parrocchiale.
 
La partecipazione alla Celebrazione del Battesimo è contingentata.
Ai partecipanti sarà indicato il posto assegnato in Chiesa, dal quale non ci si potrà spostare fino al momento della conclusione della celebrazione.
A conclusione della celebrazione, i partecipanti riceveranno precise indicazioni per il percorso da seguire per l’uscita in sicurezza dalla Chiesa e dal Complesso parrocchiale. 
 
È ammessa la presenza di un solo Fotografo (eventualmente anche di un Video Operatore) autorizzato/i dalla Segreteria parrocchiale.
Al Fotografo (e al Video Operatore) verrà assegnato un posto dal quale poter operare, senza la possibilità di spostarsi dallo stesso posto.
Non è consentita la presenza di collaboratori/aiutanti del Fotografo (e del Video operatore).
È vietato effettuare foto di gruppo prima e dopo la celebrazione del Battesimo, a motivo del rispetto del distanziamento sociale.
 
 
PREPARAZIONE DELLA CELEBRAZIONE
 
Il luogo della celebrazione del Battesimo è la Chiesa parrocchiale del Sacro Cuore.
Le disposizioni che il Protocollo prevede sono le seguenti:
- il mantenimento delle distanze di sicurezza per il posizionamento di ogni fedele (almeno un metro laterale e frontale, tenendo presente che le distanze possono variare se non tutti assumono contemporaneamente la stessa posizione, come lo stare in piedi, in ginocchio, seduti);
- la necessità di prevedere opportuni spazi da lasciare liberi (corridoi di almeno due metri) per i movimenti come l’ingresso e l’uscita;
- realizzare la necessaria igienizzazione (non è necessaria una sanificazione certificata) degli spazi utilizzati dai fedeli.
 
Il calcolo della capienza massima disponibile è stato effettuato in forma prudenziale prevedendo una distanza di sicurezza di quasi due metri rispetto a quella indicata dalla vigente normativa pari ad un metro tra i fedeli, sia lateralmente sia frontalmente.
È garantita la presenza di corridoi di scorrimento larghi circa due metri.
 
Anche in considerazione delle sollecitazioni che in questa emergenza ci vengono fatte, affinché le persone più vulnerabili rimangano al sicuro a casa, si invitano anziani e malati a restare nelle proprie abitazioni.
 
Al cancello laterale del complesso parrocchiale e all’ingresso della chiesa è stato esposto permanentemente un avviso, con le informazioni più importanti circa la partecipazione alle celebrazioni (vedi immagine cartello in Appendice).
 
Non vanno utilizzati nel luogo della celebrazione foglietti, libretti dei canti, libri di preghiere e/o altro materiale, cartaceo e non, che può essere veicolo di contagio.
 
È garantita l’igienizzazione previa dei posti a cui hanno accesso i fedeli.
Il Parroco e il Vice Parroco provvedono personalmente ad igienizzare i banchi che i fedeli utilizzeranno. 
I fedeli sono diffidati - per evitare il possibile contagio - dal toccare qualsivoglia oggetto (maniglie delle porte, passamani, …) nell’area esterna del Complesso parrocchiale e all’interno della Chiesa, ad eccezione del banco assegnato quale posto a sedere per la partecipazione al Battesimo.
 
Alla pulizia del pavimento della Chiesa parrocchiale - fino alla conclusione dell’emergenza Covid-19 - provvedono personalmente il Parroco e il Vice Parroco, nei tempi e nei modi ritenuti più opportuni.
 
Per l’igienizzazione, sulle superfici dei banchi vengono utilizzate soluzioni alcoliche al 70% (ad esempio: 400 cl alcool denaturato a 90 gradi, diluito con 100 cl d’acqua).
 
 
L’ACCESSO AL LUOGO DELLA CELEBRAZIONE
 
Per l’accesso al piazzale del Complesso parrocchiale e alla Chiesa, è necessario evitare assembramenti ed occorre mantenere sempre la distanza di sicurezza, che all’ingresso e all’uscita, deve essere di un metro e mezzo. 
 
Il Parroco e/o il Vice Parroco, all’orario concordato - cioè indicativamente alle ore 11.00 - con accesso dal cancello laterale, consentirà l’ingresso – con le autovetture o a piedi – nel complesso parrocchiale esclusivamente ai genitori del battezzando e agli invitati presenti.
Richiuso il cancello, non sarà consentito l’ingresso ad eventuali ritardatari.
 
Il Parroco e/o il Vice Parroco:
- vigilerà affinché nessun fedele sosti nel piazzale (l’area all’aperto del Complesso parrocchiale è completamente interdetta, eccetto per il parcheggio delle auto e per l’accesso alla Chiesa);
- indicherà ad ogni fedele il percorso di accesso per garantire un ingresso ordinato e nel rispetto della distanza di sicurezza; 
- controllerà che ogni fedele indossi accuratamente la mascherina, la quale dovrà coprire naso e bocca;
- assegnerà a ciascun fedele il posto da occupare in Chiesa (sono vietati spostamenti non strettamente necessari);
- uno dei sacerdoti o il diacono inizierà la celebrazione del Battesimo, mentre l’altro sacerdote o il diacono sarà presente in Chiesa per vigilare sul rispetto delle disposizioni atte a tutelare la salute (evitare il rischio di contagio da Coronavirus) dei partecipanti alla celebrazione del Battesimo.
 
Durante l'entrata e l'uscita dei fedeli le porte della Chiesa rimangono aperte per favorire un flusso più sicuro ed evitare che le maniglie e le porte siano toccate.
 
Per l’accesso delle persone in carrozzina, si prega di comunicarne la presenza alla Segreteria parrocchiale per predisporre uno spazio adeguato.
 
In prossimità dell’accesso è disponibile il liquido igienizzante, di cui i fedeli potranno servirsi se lo riterranno opportuno.
 
Non sono disponibili i cestini, pertanto eventuali rifiuti (guanti, mascherine, fazzolettini, salviettine igienizzanti, ….) non possono essere lasciati nell’area del Complesso parrocchiale.
 
I servizi igienici non sono utilizzabili.
 
Le fontane del piazzale non sono utilizzabili.
 
È vietato fumare nell’intera area del Complesso parrocchiale.
 
 
DURANTE LA CELEBRAZIONE
 
Alcune indicazioni per la Celebrazione.
Per il segno di croce sulla fronte del bambino nei riti di accoglienza e per le unzioni con l’olio dei catecumeni ed il sacro crisma il sacerdote/diacono indossa guanti protettivi.
Si omette il rito dell’Effetà nei riti esplicativi.
 
Al momento di togliere i guanti, il sacerdote/diacono farà attenzione a non toccare con le dita scoperte la superficie esterna dei guanti.
Al termine della celebrazione, tali guanti vengono bruciati. 
 
Anche ai sacerdoti e al diacono, è richiesto di rispettare sempre la distanza di sicurezza di almeno un metro e di portare la mascherina.
Il diacono o il presbitero che si appresta alla proclamazione, può abbassare la mascherina.
 
 
L’USCITA DAL LUOGO DELLA CELEBRAZIONE
 
Conclusa la celebrazione del Battesimo, uno dei sacerdoti avverte i fedeli circa le modalità di uscita dal luogo della celebrazione.
 
Anche per uscire dal luogo della celebrazione occorre evitare assembramenti, mantenendo la distanza di sicurezza di un metro e mezzo; conviene che i primi ad uscire siano i più vicini agli accessi.
Il tutto sarà regolato da uno dei sacerdoti.
 
Dopo la celebrazione sarà cura dei sacerdoti sanificare personalmente i banchi.
 



______________________________________________________________________________________________________________________________
28 maggio 2020

Indicazioni per LA GRADUALE RIPRESA DELLA celebrazione DEL SACRAMENTO DEL BATTESIMO 

NELLA PARROCCHIA DEL SACRO CUORE IN EBOLI

 
Per una corretta applicazione del Protocollo riguardante la graduale ripresa delle celebrazioni liturgiche con il popolo, firmato dal Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, dal Presidente del Consiglio e dal Ministro dell’Interno il 7 maggio 2020, concernente le necessarie misure di sicurezza cui ottemperare, nel rispetto della normativa e delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID 19, vengono qui di seguito date alcune indicazioni (valide fino a nuova disposizione) a cui attenersi per la partecipazione alla celebrazione del Sacramento del Battesimo presso il Complesso parrocchiale del Sacro Cuore in Eboli.
Chiunque deliberatamente non ottempera alle indicazioni proposte, si assume personalmente la responsabilità morale, civile e penale delle azioni commesse. 
Le violazioni significative alle indicazioni proposte per la tutela della salute dei partecipanti alla celebrazione del Battesimo, saranno denunciate alle competenti Autorità.
 
Se il Battesimo non si può differire in data successiva alla cessazione dell’emergenza sanitaria, lo si può celebrare:
- di domenica;
- all’aperto al Parco Giochi nel Complesso parrocchiale Sacro Cuore;
- senza la Messa;
- un battesimo alla volta (cioè evitando di riunire più battezzandi insieme);
- in orario da concordare con la Segreteria parrocchiale (massimo due battesimi: il primo alle ore 11.00 e l’eventuale secondo alle ore 12.00).
 
La partecipazione alla Celebrazione del Battesimo è contingentata.
I genitori del battezzando devono comunicare il numero dei partecipanti alla celebrazione per un massimo di 15 persone, escluso il fotografo.
È ammessa la presenza di un unico fotografo (autorizzato dalla Segreteria parrocchiale), a cui verrà assegnato un posto dal quale poter operare, senza la possibilità di spostarsi dallo stesso posto.
È vietato effettuare foto di gruppo prima e dopo la celebrazione del Battesimo, a motivo del rispetto del distanziamento sociale.
 
Ai partecipanti sarà indicato il posto assegnato - presso il Parco Giochi - dal quale non ci si potrà spostare fino al momento della conclusione della celebrazione.
A conclusione della celebrazione, i partecipanti riceveranno precise indicazioni per il percorso da seguire per l’uscita in sicurezza dal Complesso parrocchiale. 
 
In caso di condizioni avverse del tempo, o si rinvia la celebrazione o si ripiega in chiesa utilizzando solo il lato del fonte battesimale con la presenza di massimo otto persone oltre il fotografo.
  

PREPARAZIONE DELLA CELEBRAZIONE
 
Il luogo della celebrazione del Battesimo è il Parco Giochi del Complesso parrocchiale Sacro Cuore.
Per lo spazio all’aperto valgono le stesse disposizioni che il Protocollo e queste Indicazioni prevedono per la chiesa, ossia:
- il mantenimento delle distanze di sicurezza per il posizionamento di ogni fedele (almeno un metro laterale e frontale, tenendo presente che le distanze possono variare se non tutti assumono contemporaneamente la stessa posizione, come lo stare in piedi, in ginocchio, seduti);
- la necessità di prevedere opportuni spazi da lasciare liberi (corridoi di almeno due metri) per i movimenti come l’ingresso e l’uscita;
- realizzare la necessaria igienizzazione (non è necessaria una sanificazione certificata) degli spazi utilizzati dai fedeli.
 
Nel Parco Giochi possono accedere n. 15 fedeli.
Nel Parco Giochi può accedere n. 1 fotografo.
 
Il calcolo della capienza massima disponibile è stato effettuato in forma prudenziale prevedendo una distanza di sicurezza di quasi due metri rispetto a quella indicata dalla vigente normativa pari ad un metro tra i fedeli, sia lateralmente sia frontalmente.
È garantita la presenza di corridoi di scorrimento larghi circa due metri.
 
Anche in considerazione delle sollecitazioni che in questa emergenza ci vengono fatte, affinché le persone più vulnerabili rimangano al sicuro a casa, si invitano anziani e malati a restare nelle proprie abitazioni.
 
Al cancello laterale del complesso parrocchiale e all’ingresso della chiesa è stato esposto permanentemente un avviso, con le informazioni più importanti circa la partecipazione alle celebrazioni (vedi immagine cartello in Appendice).
 
Non vanno utilizzati nel luogo della celebrazione foglietti, libretti dei canti, libri di preghiere e/o altro materiale, cartaceo e non, che può essere veicolo di contagio.
 
È garantita l’igienizzazione previa dei posti a cui hanno accesso i fedeli.
Il Parroco e il Vice Parroco provvedono personalmente ad igienizzare le sedie che i fedeli utilizzeranno. 
I fedeli sono diffidati - per evitare il possibile contagio - dal toccare qualsivoglia oggetto (maniglie delle porte, passamani, …) nell’area esterna del Complesso parrocchiale e all’interno del Parco Giochi, ad eccezione della sedia assegnata quale posto a sedere per la partecipazione al Battesimo.
 
Alla pulizia del pavimento del Gazebo del Parco Giochi - fino alla conclusione dell’emergenza Covid-19 - provvedono personalmente il Parroco e il Vice Parroco, nei tempi e nei modi ritenuti più opportuni.
 
Per l’igienizzazione, sulle superfici delle sedie vengono utilizzate soluzioni alcoliche al 70% (ad esempio: 400 cl alcool denaturato a 90 gradi, diluito con 100 cl d’acqua).
 
 
L’ACCESSO AL LUOGO DELLA CELEBRAZIONE
 
Per l’accesso al Parco Giochi, è necessario evitare assembramenti ed occorre mantenere sempre la distanza di sicurezza, che all’ingresso e all’uscita, deve essere di un metro e mezzo. 
 
Il Parroco e/o il Vice Parroco, all’orario concordato - cioè o alle ore 11.00 per il primo battesimo e alle ore 12.00 per il secondo - con accesso dal cancello laterale, consentirà l’ingresso – con le autovetture o a piedi – nel complesso parrocchiale esclusivamente ai genitori del battezzando e agli invitati presenti secondo il numero massimo indicato.
Richiuso il cancello, non sarà consentito l’ingresso ad eventuali ritardatari.
 
Il Parroco e/o il Vice Parroco:
- vigilerà affinché nessun fedele sosti nel piazzale (l’area all’aperto del Complesso parrocchiale è completamente interdetta, eccetto per il parcheggio delle auto e per l’accesso al Parco Giochi);
- indicherà ad ogni fedele il percorso di accesso per garantire un ingresso ordinato e nel rispetto della distanza di sicurezza; 
- controllerà che ogni fedele indossi accuratamente la mascherina, la quale dovrà coprire naso e bocca;
- assegnerà a ciascun fedele il posto da occupare nel Parco Giochi (sono vietati spostamenti non strettamente necessari);
- uno dei sacerdoti o il diacono inizierà la celebrazione del Battesimo, mentre l’altro sacerdote o il diacono sarà presente nel Parco Giochi per vigilare sul rispetto delle disposizioni atte a tutelare la salute (evitare il rischio di contagio da Coronavirus) dei partecipanti alla celebrazione del Battesimo.
 
Durante l'entrata e l'uscita dei fedeli il cancello del Parco Giochi rimane aperto per favorire un flusso più sicuro ed evitare che le maniglie e il cancello siano toccati.
 
Per l’accesso delle persone in carrozzina, si prega di comunicarne la presenza alla Segreteria parrocchiale per predisporre uno spazio adeguato.
 
In prossimità dell’accesso è disponibile il liquido igienizzante, di cui i fedeli potranno servirsi se lo riterranno opportuno.
 
Non sono disponibili i cestini, pertanto eventuali rifiuti (guanti, mascherine, fazzolettini, salviettine igienizzanti, ….) non possono essere lasciati nell’area del Complesso parrocchiale.
 
I servizi igienici non sono utilizzabili.
 
Le fontane del piazzale non sono utilizzabili.
 
È vietato fumare nell’intera area del Complesso parrocchiale.
 
 
DURANTE LA CELEBRAZIONE
 
Alcune indicazioni per la Celebrazione.
Per il segno di croce sulla fronte del bambino nei riti di accoglienza e per le unzioni con l’olio dei catecumeni ed il sacro crisma il sacerdote/diacono indossa guanti protettivi.
Si omette il rito dell’Effetà nei riti esplicativi.
 
Al momento di togliere i guanti, il sacerdote/diacono farà attenzione a non toccare con le dita scoperte la superficie esterna dei guanti.
Al termine della celebrazione, tali guanti vengono bruciati. 
 
Anche ai sacerdoti e al diacono, è richiesto di rispettare sempre la distanza di sicurezza di almeno un metro e di portare la mascherina.
Il diacono o il presbitero che si appresta alla proclamazione, può abbassare la mascherina.
 
 
L’USCITA DAL LUOGO DELLA CELEBRAZIONE
 
Conclusa la celebrazione del Battesimo, uno dei sacerdoti avverte i fedeli circa le modalità di uscita dal luogo della celebrazione.
 
Anche per uscire dal luogo della celebrazione occorre evitare assembramenti, mantenendo la distanza di sicurezza di un metro e mezzo; conviene che i primi ad uscire siano i più vicini agli accessi.
Il tutto sarà regolato da uno dei sacerdoti.
 
Dopo la celebrazione sarà cura dei sacerdoti sanificare personalmente le sedie.